Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_budapest

Informazioni per i turisti

 

Informazioni per i turisti

DOCUMENTI DI VIAGGIO PER ENTRARE NEI PAESI SCHENGEN

A seguito di  modifiche apportate al Codice Frontiere Schengen, dal 19 luglio 2013 tutti i cittadini di Paesi terzi (soggetti o meno ad obbligo di visto) che intendano soggiornare nel territorio degli Stati membri (per soggiorni di durata non superiore ai 90 giorni su un periodo di 180 giorni) dovranno essere in possesso di un documento di viaggio che abbia validità di almeno tre mesi dopo la data prevista per la partenza dal territorio degli Stati membri e che sia stato rilasciato nel corso dei dieci anni precedenti.
Per maggiori informazioni si suggerisce di visitare la pagina Passaporti e Documenti di Viaggio Equivalenti sul portale www.esteri.it  al seguente link http://www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/Servizi/Stranieri/IngressoSoggiornoInItalia/Passaporti_documenti.htm   

 

AVVISO PER I VIAGGIATORI IN PARTENZA DALL’UNGHERIA CHE UTILIZZANO LE COMPAGNIE LOW COST, IN PARTICOLARE LA COMPAGNIA WIZZ AIR

Anche in seguito ad un incremento del numero di segnalazioni da parte di turisti italiani giunte all’Ambasciata d’Italia a Budapest, si ricorda che le compagnie low-cost che servono lo scalo di Budapest, in particolare la compagnia WizzAir, effettuano stringenti controlli sulla dimensione, sul peso e sul numero dei bagagli, con il pagamento di pesanti tariffe nel caso in cui ci si presenti al gate d’imbarco con un bagaglio di numero, dimensioni o peso maggiori di quelli indicati sul biglietto. Tali costi aggiuntivi, previsti contrattualmente in maniera non equivoca, comportano un notevole incremento del costo del volo che spesso gli utenti non prendono in considerazione.
Per evitare spiacevoli disagi con il personale preposto al controllo, con il quale le comunicazioni talvolta non sono facili per problemi di lingua, si raccomanda vivamente di controllare le misure del bagaglio e, nel caso si abbia un bagaglio piú grande di quello risultante sul biglietto, si raccomanda di regolarizzare il biglietto pagando la differenza - ed ottenendo una tariffa meno cara di quella applicata al gate - nei seguenti modi: entrare nel sito web della compagnia; oppure contattare il call-center; oppure rivolgersi al check-in dell’aeroporto anche in caso di biglietto elettronico.
Dettagliate istruzioni in italiano sulla dimensione, peso e composizione del bagaglio ammesso sono reperibili nel sito della compagnia WizzAir al link:
http://wizzair.com/it-IT/useful_information/baggage 

 

PAGAMENTO DEI PEDAGGI ED INFRAZIONI 

Dal 1° gennaio 2015 sono state introdotte modifiche nei pagamenti dei pedaggi per autostrade e superstrade, pagabili ora su base regionale.

Dal sito ufficiale del Governo ungherese si possono scaricare le cartine stradali di tutte le regioni del Paese, al seguente link: http://www.kormany.hu/hu/nemzeti-fejlesztesi-miniszterium/hirek/segitseg-az-autosoknak-terkepek-a-megyei-matricakhoz in particolare, la cartina della regione di Pest, inclusa la capitale, è reperibile all’indirizzo: http://www.kormany.hu/download/7/36/30000/Pest_megye.pdf 

Nelle cartine sono indicate in verde le strade gratuite, in rosso (linea sottile) le superstrade a pagamento, in rosso (linea marcata) i tratti autostradali percorribili solo con targhetta regionale (“megyei matrica”) e in arancione (linea marcata) i tratti di collegamento tra due regioni percorribili con la targhetta di entrambe.
Il costo di una targhetta per l'uso di tutte le strade DI UNA SOLA REGIONE ammonta a 5.000 fiorini all'anno.
È possibile acquistare inoltre un abbonamento annuo per tutte le strade a pagamento di tutta l'Ungheria al prezzo di F.U. 42.980, nonché abbonamenti limitati a 10 giorni (F.U. 2.975) o ad un mese (F.U. 4.780).
Il tariffario ufficiale per le varie categorie dei veicoli, nonché informazioni sull’acquisto delle targhette (in inglese), sono reperibili al seguente indirizzo: http://toll-charge.hu/articles/article/pricing
Dall’1/1/2016 nel caso in cui la polizia scopra un uso illegittimo dell’autostrada (mancato pagamento della targhetta) ha 180 giorni di tempo per aprire il procedimento di contravvenzione. L’accertamento è basato sulla lettura delle targhe automobilistiche registrate dal sistema di controllo. L’utente può presentare ricorso se ritiene che la multa sia illegittima, allegando la documentazione comprovante il suo diritto. Tutte le informazioni sono reperibili al sito: www.hu-go.hu

 

VISITE AL PARLAMENTO UNGHERESE – AVVISO AI TURISTI

Si avvisano i connazionali che intendono acquistare online i biglietti per le visite al palazzo sede del Parlamento ungherese di far riferimento alle informazioni fornite dal relativo Visitor Centre sul sito ufficiale del parlamento http://latogatokozpont.parlament.hu/en. Il Visitor Centre rinvia al sito http://www.jegymester.hu/ per l’acquisto dei biglietti. L’acquisto al di fuori di tale circuito, attraverso canali non ufficiali, potrebbe comportare costi sensibilmente piú elevati.


305