Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_budapest

libretto_risparmio_postale_dormiente

Data:

22/04/2008


libretto_risparmio_postale_dormiente

>>

Dichiarazione di libretto di risparmio postale dormiente

A seguito del DPR 116/2007, Poste Italiane S.p.A. ha recentemente invitato, anche attraverso il sito web www.poste.it, i titolari dei libretti di risparmio postale cosiddetti “dormienti”, ovvero libretti non movimentati da 10 anni dalla libera disponibilità delle somme e con saldo superiore a 100 euro, a recarsi entro il 26 agosto 2008 presso qualsiasi Ufficio postale italiano per dare disposizioni e consentire il censimento anagrafico del proprio libretto.

Superato il termine senza che siano impartite disposizioni, Poste Italiane S.p.A. dovrà procedere all’estinzione del Libretto. Le somme su di esso depositate saranno devolute al Fondo istituito dalla Legge Finanziaria 2006.

Il Ministero degli Affari Esteri ha quindi preso contatto con Poste Italiane S.p.A. allo scopo di concordare una procedura che consenta anche ai titolari dei libretti in parola residenti o domiciliati all’estero di fornire alla stessa Società le proprie disposizioni al riguardo.

Si allega pertanto un fac-simile della dichiarazione che gli interessati dovranno compilare e trasmettere, unitamente alla fotocopia di un documento d’identità e del codice fiscale del Dichiarante, direttamente o per il tramite di codeste Sedi o dei locali uffici dei Patronati, entro il 25 agosto 2008, a:

Poste Italiane Spa
Business Unit BancoPosta
Operazioni – Servizio Risparmi
Via di Tor Pagnotta, 2
00143 ROMA

Maggiori informazioni al riguardo possono essere reperite sul sito web www.poste.it in cui è anche presente l’elenco completo dei libretti postali in oggetto.

Allegato:

Poste italiane dichiarazione di libretto di risparmio dormiente (DOC, 24KB)


112